Le teleangectasie – che in genere sono dette comunemente “capillari” – sono piccole dilatazioni delle vene, visibili sottopelle grazie al loro aspetto reticolato e al colore intenso rosso-bluastro. Sono inestetismi molto frequenti sia tra gli uomini, sia tra le donne, e spesso risultano particolarmente evidenti sulle gambe. Fortunatamente, per correggere gli inestetismi dei capillari e delle teleangectasie è possibile intervenire con efficacia, in particolare attraverso l’azione del laser e quella delle microiniezioni sclerosanti (scleroterapia). I due trattamenti estetici possono essere alternativi o complementari, e sono resi entrambi disponibili a Padova dallo Studio Medico De Paoli.

Nel trattamento laser dei capillari, la luce viene assorbita dall’emoglobina contenuta nei vasi e convertita in calore, chiudendo così i capillari che si annullano e non risultano più visibili, risolvendo l’inestetismo delle teleangectasie. A seconda dell’ampiezza della zona da trattare, possono essere necessarie più sedute per raggiungere un risultato ottimale.

Anche la sostanza contenuta nelle microiniezioni per la scleroterapia provoca la chiusura dei capillari, che pertanto non ricevono più l’afflusso di sangue e perdono il caratteristico colore rosso-bluastro che li rendeva evidenti e antiestetici sulla pelle.