Il termine inglese “filler” significa “riempimento”. In medicina estetica indica infatti una sostanza che viene iniettata nel derma o nel tessuto sottocutaneo per correggere imperfezioni della pelle (ad esempio rughe o cicatrici), che vengono “riempite” per essere parificate con la superficie circostante, o per ripristinare i volumi perduti.

I filler rappresentano quindi una valida alternativa (o un efficace supporto) alla chirurgia plastica: dalle pieghe d’espressione della bocca alle rughe varie, dal riempimento delle labbra alle cicatrici fino al rimodellamento di zigomi, mento e fronte.
I filler da noi utilizzati sono a base di acido ialuronico, una sostanza che dopo molti anni di impiego specifico in medicina estetica ha raggiunto ottimi standard di qualità e di sicurezza.